Summer school

I beni confiscati alle mafie: una risorsa per la comunità
Laboratorio d’impresa libera.

L’associazione “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie” in collaborazione con la cooperativa Rosario Livatino – Libera Terra, l’Associazione per lo sviluppo sostenibile della Sicilia “Laboratorio Telamone” e la Cooperativa Astra, promuove un percorso formativo sull’educazione all’etica della responsabilità, sulla cooperazione e sull’economia sociale, anche attraverso le esperienze di riutilizzo sociale dei beni confiscati alle mafie e a vocazione agricola.

I destinatari sono giovani del territorio – anche facenti parte di associazioni e di cooperative sociali costituite o in via di costituzione – che attraverso laboratori didattici, lezioni frontali, esperienze sul campo ed incontri con testimoni privilegiati potranno sviluppare proposte e progetti d’impresa sociale. Particolare attenzione sarà data al tema dei beni e dei terreni confiscati alle mafie, come strumento di costruzione di modelli di sviluppo alternativo e di una economia improntata ai valori etici. :

I giovani candidati possono inviare entro il 18 settembre il proprio curriculum vitae, una lettera di motivazione a info@progettolil.it specificando in oggetto: CANDIDATURA SUMMER SCHOOL.

La partecipazione è gratuita.

Il percorso si svolgerà dal 20 al 22 Settembre 2019 presso i locali della cooperativa sociale “Rosario Livatino Libera Terra” siti a Naro (AG) in c/da Robadao.

Scarica il bando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *